Emoviti
Utilizzo o possesso? Il nuovo concetto di automobile

In un recente articolo giornalistico a cura di Marco Scafati emerge un cambiamento degli automobilisti italiani rispetto alla proprietà del veicolo.

In realtà il possesso del veicolo ha rappresentato per molto tempo la collocazione sociale degli individui un vero e proprio status symbol per altro confermato dal dato di possesso del 90% in Italia

Percentuale quest’ultima molto più alta rispetto al resto d’Europa 82% che ai paesi asiatici 77%

Auto elettrica in ricarica

Ma la tendenza verso nuove forme di possesso come il noleggio o l’abbonamento a lungo termine, ben evidenziato dallo studio The road ahead: the future of mobility report,  riguarda il 70 % circa degli intervistati che intravedono in tali forme anche un risparmio economico

Questa tendenza già posta in risalto dal Censis Verso una mobilità 2.0: la gestione del cambiamento nel 2016 come lo “slegarsi” dalle incombenze relative alla manutenzione, il pagamento del bollo o dell’assicurazione, invitano a rivolgere lo sguardo verso forme di car sharing o car pooling e non solo.

Tendenza molto più sentita fra i più giovani (18-35 anni) con il 55,8% che nella fascia 35-60 anni con il 46% degli intervistati.

Un bisogno dunque di nuove forme di possesso incentrate sul valore d’uso, la funzionalità, in grado di rispondere a nuove e più complesse esigenze, ma anche e soprattutto la predisposizione all’utilizzo del mezzo elettrico o ibrido.